Logo Regione Marche
Marcheinsalute: Il portale della Sanità nelle Marche
Marcheinsalute: Il portale della Sanità nelle Marche
Link al sito Dimi
Voi siete qui:
##CANALE_AZIENDA##
##CANALE_ASL##
##CANALE_PIANIFICAZIONE##
##CANALE_COMUNICAZIONE##
##CANALE_ATTI_AMMINISTRATIVI##
##CANALE_PORTALE##
Sangue per l'Abruzzo
donazione sangue

La regione Marche sta provvedendo, di concerto con  tutte le altre regioni e con il Ministero della Salute, ad inviare sangue alla zona colpita.

         Il Centro nazionale Sangue da   ieri mattina ci ha   invitato a non allarmare la popolazione , implementando solo  la donazione da donatori periodici e non da occasionali,  perché questi ultimi spesso non hanno   la acquisita autocoscienza e la debita formazione  del donatore  periodico. 

         Ieri abbiamo ricevuto qui al Trasfusionale decine di telefonate da donatori e da tante persone che si offrivano di venire a donare    in soccorso ai nostri vicini  così duramente colpiti.  

         Abbiamo concordato  che : i donatori    possono  venire a donare, anche se ancora non hanno ricevuto la chiamata dall’AVIS, purchè siano  trascorsi i tre mesi (per gli uomini) ed i sei mesi (per le donne) dall’ultima donazione di sangue.  

         A coloro che non sono donatori, abbiamo detto che li aspettiamo con piacere in Ospedale per iniziare l’iter della loro candidatura a donatori.  

          Questa mattina, pertanto, abbiamo avuto un grande afflusso di donatori : 

hanno donato in  34 donatori periodici,  ( 26 sangue, 5 plasma e 3 multicomponent) ;  

si sono presentati, spinti  dalla situazione  emotivamente motivante, 13  candidati donatori  che  sono stati  sottoposti  agli esami ai fini della   candidatura  ( esami del sangue, ECG e Rx torace ) ;
in pochi giorni, una volta definita la  loro idoneità, li  faremo donare il sangue, in osservanza alle   Linee guida regionali, che prevedono che tutto il sangue da noi raccolto provenga da donatori periodici e iscritti alle Associazioni donatori . 
 

         Non bisogna dispiacersi se non si dona immediatamente al primo ingresso  al Trasfusionale: donando tra quindici giorni si sarà egualmente di grande aiuto, perché il sangue continuerà  certamente ad essere necessario per quelle sfortunate popolazioni  per parecchio tempo!  

         Grazie a tutti per la generosità, la  solidarietà e la partecipazione  concreta dimostrate in queste terribili giornate.

 Dr Maria Antonietta Lupi, Direttore Centro Trasfusionale dell'ASUR-ZT12

 

 

Versione stampabile