Logo Regione Marche
Marcheinsalute: Il portale della Sanità nelle Marche
Marcheinsalute: Il portale della Sanità nelle Marche
Link al sito Dimi
Voi siete qui:
##CANALE_AZIENDA##
##CANALE_ASL##
##CANALE_PIANIFICAZIONE##
##CANALE_COMUNICAZIONE##
##CANALE_ATTI_AMMINISTRATIVI##
##CANALE_PORTALE##
si scrive screening...si legge prevenzione dei tumori
screening

Campagna di sensibilizzazione agli screening oncologici (seno, utero, colon retto)

 

Il cancro coinvolge oltre 5 milioni di persone in tutta Italia: malati, ex-malati e familiari. Incide sulla vita dei singoli individui e sul tessuto sociale, assorbe grandi risorse da parte del Servizio Sanitario Nazionale. La prevenzione, attraverso i programmi di screening, è uno strumento molto importante. Attraverso la diagnosi precoce, infatti, si aumentano notevolmente le possibilità di guarigione e si garantiscono cure tempestive, meno invasive e più efficaci.
Tuttavia, la popolazione italiana, per quanto consapevole dell’importanza di fare prevenzione, non partecipa nella misura sperata ai programmi di screening per il cancro del seno, della cervice uterina e del colon retto. Disinformazione, assenza di interesse per ragioni scaramantiche o per paura, poco tempo da dedicare a se stessi sono alcuni dei tanti motivi per cui la prevenzione è ancora oggi scarsa.

Per promuovere una cultura della prevenzione il Ministero della salute in collaborazione con la Lega italiana lotta ai tumori – LILT , l'Osservatorio nazionale screening ha avviato una campagna di sensibilizzazione allo screening del cancro del seno, della cervice uterina e del colon retto.

INFORMAZIONE ON LINE E SERVIZI PER IL CITTADINO

Tutte le informazioni (che cos’è uno screening - quali esami occorre fare - a che età e a chi rivolgersi presso la propria ASL) sono disponibili nelle pagine del sito CCM dedicate agli screening e possono essere richieste al seguente indirizzo di posta elettronica numeroverde@sanita.it (rispondono medici ed esperti del Ministero della salute).
Di seguito si può consultare l'elenco territoriale degli sportelli informativi censiti dal Ministero della salute (aggiornato al 31/12/2006).

SCHEDA DELLA CAMPAGNA

OBIETTIVI STRATEGICI
Obiettivo strategico è la formazione di una cultura della prevenzione, attualmente unica vera arma in grado di ridurre drasticamente le vittime del cancro. Diffondere la cultura della prevenzione significa:

  • modificare le abitudini ed i comportamenti di tutta la popolazione italiana, e ottenere un atteggiamento attivo nei confronti della lotta contro il cancro
  • perfezionare l’offerta dei programmi di screening con lo scopo di fornire una copertura

OBIETTIVI OPERATIVI

  • informare la popolazione sulla prevenzione ed in particolare sull’esistenza dei programmi di screening e sull’importanza di sottoporsi a tali controlli
  • semplificare e favorire la partecipazione ai programmi di screening
  • sollecitare la trasmissione di indicazioni da parte delle istituzioni locali (Asl e medici di base), sfruttando il loro vissuto di fonte autorevole presso la cittadinanza
  • monitorare e controllare il progetto di comunicazione

TARGET
Sono state individuate due tipologie di target: focus target e target strategico.

  • Focus target
    Il destinatario principale è la popolazione “bersaglio” dei programmi di screening oncologici:
    1. donne tra 50 e 69 anni - tumore del seno (test di screening: mammografia bilaterale ogni 2 anni)
    2. donne tra 25 e 64 anni - tumore del collo dell’utero (test di screening: pap test ogni 3 anni)
    3. uomini e donne con oltre 50 anni - tumore del colon retto (test di screening: ricerca di sangue occulto nelle feci tra i 50 e 70/74, rettosigmoidoscopia tra i 58 e 60 anni)
    Inoltre, tutta la cittadinanza per promuovere stili di vita e cultura della prevenzione
  • Target strategico
    sono le Regioni, le ASL e i medici di famiglia. Si interfacciano direttamente con i pazienti sul territorio e possono favorire il raggiungimento degli obiettivi.

STRUMENTI

  • stampa periodica specie settimanali femminili, familiari e magazine (Famiglia Cristiana, Panorama, Io donna, Donna Moderna, D la repubblica delle donne, L'Espresso, Gioia, Anna, Di più, What's up)
  • spot TV da 15” (Rai 1, Rai 2, Rai 3, La 7, Canale 5, Italia 1, Rete 4)
  • opuscolo informativo veicolato attraverso la stampa periodica (Sorrisi e Canzoni TV, Oggi, Gente, Il Venerdì di Repubblica , Corriere della Sera Magazine) totale 5.000.000 di copie
    Consulta l'opuscolo (file PDF,3MB)
  • stampa estera (Africa news, Al maghrebiya, Expreso latino, Gazeta ukrainska, Gazeta romeneaska, Ziarul romanesc)
  • informazione on line: www.lilt.it, www.osservatorionazionalescreening.it
  • Numero verde 800.424242

MESSAGGIO
Sono stati scelti un tono sereno e positivo, un linguaggio semplice e familiare, un messaggio chiaro e facilmente comprensibile. “Si scrive screening, si legge prevenzione dei tumori”

DURATA DELLA CAMPAGNA
Campagna tv e stampa 4 settimane (novembre - dicembre 2006), servizio di consulenza via e-mail nel 2007

 

 

Versione stampabile