Logo Regione Marche
Marcheinsalute: Il portale della Sanità nelle Marche
Marcheinsalute: Il portale della Sanità nelle Marche
Link al sito Dimi
Voi siete qui:
##CANALE_AZIENDA##
##CANALE_ASL##
##CANALE_PIANIFICAZIONE##
##CANALE_COMUNICAZIONE##
##CANALE_ATTI_AMMINISTRATIVI##
##CANALE_PORTALE##
Il nuovo ambasciatore della Corea del Nord in Italia ricevuto all'ASUR-ZT12
Han Tae-Song

Il nuovo ambasciatore della Corea del Nord in Italia, Han Tae-Song, è stato ricevuto venerdì all'ASUR-ZT12 dove è stato accolto dal Direttore di Zona Petrone e dai Direttori Sanitario e Amministrativo del Presidio Ospedaliero Anconetani ed Esposito.  

L’ambasciatore era accompagnato da Massimo Urbani, che ha terminato nello scorso mese di agosto le proprie funzioni diplomatiche in Corea del Nord, dove è stato “coordinatore residente” della cooperazione italiana per il ministero degli Affari esteri e corrispondente consolare. 

Il rappresentante diplomatico della Corea del Nord, insediato in Italia dalla scorsa primavera, è accreditato anche per Portogallo, Spagna, Grecia, Cipro, Malta, Montenegro, San Marino e Vaticano. La visita dell’ambasciatore cade mentre il sottosegretario italiano agli Affari esteri Gianni Vernetti è in visita, da oggi, in Corea del Nord e in Corea del Sud. 

Particolare attesa in vista della possibile riunificazione viene riposta nella visita, che parte il prossimo 2 ottobre, da parte del presidente sud coreano Roh Moo-hyun, al nord, dove incontrerà il capo del governo Kim Jong-il. Una delegazione coreana sarà invece in Italia nelle prossime settimane. 

Han Tae-Song ha quindi visitato l'UO di Diabetologia diretta da Vespasiani (dove si è sottoposto simpaticamente a un controllo della glicemia) e l'UO di Oncologia diretta da De Signoribus. 
All'Ambasciatore è stato consegnato un cortometraggio sulla storia dell'Ospedale sambenedettese realizzato da Maurizio Massetti. 

Han Tae-SongDopo la visita l’ambasciatore Han Tae-Song è stato ricevuto in Comune dal presidente del Consiglio Capriotti e dall’assessore al Turismo Mozzoni e poi è stato accompagnato al porto, per un omaggio al giovane Giovanni Dell’Olio, vittima del naufragio occorso al peschereccio “Nuova Santa Barbara”. 

Versione stampabile